© 2019 by TITO PAVAN

La valigia dell'attore

Una sessione di tre incontri per perfezionare la preparazione dell’attore.

Nel corso delle tre serate, si affronteranno tematiche che affrontano ogni aspetto del lavoro attoriale: dalla respirazione alla corretta espressività vocale, dalla gestione fisica alla presenza spaziale, fino ad un propedeutico lavoro con la Maschera Neutra per esplorare modalità espressive particolari.

 

Un’ottima occasione di crescita per attori singoli o compagnie anche amatoriali.

 

I tre incontri sono così strutturati:

 

1 Incontro: Aria

 

  • Respirazione diaframmatica

  • Cenni di dizione, vocali e consonanti, la scansione sillabata, i fraseggi

  • Uso espressivo del parlato, intenzione, volume, timbro

  • Alterazioni del parlato: ridere, piangere, sussurrare

  • Cenni di canto, ritmica, armonia

 

2 Incontro: Terra

 

  • Espressività legata al movimento

  • Analisi e immedesimazione del personaggio

  • Lettura di un testo con diverse prospettive

  • Intonazione ed espressività

 

3 Incontro: Fuoco

 

  • La maschera neutra, gli elementi: la terra, l’acqua, l’aria, il fuoco

  • Analisi e decomposizione del movimento

  • I sentimenti umani: intenzione e sottotesto

  • Tecnica di mimo: manipolazione illusoria di oggetti, il gesto astratto, le dinamiche umane

‚Äč

Durante gli incontri potranno essere utilizzati testi e materiale proposti dall’insegnante o, su richiesta, quelli in uso presso la Compagnia ospitante (copioni, battute di scena, testi di vario genere).

 

Per un migliore svolgimento degli incontri si suggerisce un abbigliamento comodo per favorire movimenti e attività di studio.

 

“La valigia dell’attore” è un percorso formativo aperto ad ogni genere di figura attoriale e non necessita di particolari conoscenze o competenze specifiche nel campo, rivolgendosi a chiunque voglia affrontare una esperienza che racchiude diversi elementi utili in ambito teatrale o espressivo.